Gratis spedizione a partire da 40 euro

per 17:00 ordinato, consegnato il giorno successivo

Materiale ha con noi priorità

Carello

Il tuo carrello è vuoto

Continua a fare acquisti

Lo shilajit aiuta con la densità ossea, le ossa sane e la cartilagine?

Densità ossea e cartilagine

A livello globale, si prevede che entro il 310 le fratture dell'anca negli uomini e nelle donne aumenteranno rispettivamente del 240% e del 2050%. Il rischio di frattura dell'anca per le donne non sposate è di 40 su 1, mentre il rischio di cancro al seno è di 6 su 1. In Europa, la disabilità causata dall'osteoporosi è più comune della disabilità causata dal cancro. I principali svantaggi dei trattamenti legati all'osteoporosi sono il costo elevato e gli spiacevoli effetti collaterali. Oltre all'osteoporosi, l'artrosi colpisce circa il 9% della popolazione negli Stati Uniti.

 

Disclaimer: Il contenuto di questo blog è solo a scopo informativo e non deve essere interpretato come consiglio medico, raccomandazione o indicazione sulla salute. Sebbene ci sforziamo di fornire informazioni accurate e aggiornate sui vari integratori e sugli studi che sono stati condotti su di essi, incoraggiamo sempre i lettori a condurre le proprie ricerche e/o chiedere consulenza medica professionale prima di decidere di assumerne qualcuno per utilizzare gli integratori. .

I collegamenti ai prodotti su questo blog sono forniti solo per comodità del lettore. Il collegamento ai nostri prodotti non implica in alcun modo che questi prodotti forniscano specifici benefici per la salute, come conclusioni di studi o che siano stati approvati da professionisti medici. Non forniamo alcuna indicazione sulla salute sui nostri prodotti.

 

Non sorprende che mantenere ossa sane sia importante. Una buona alimentazione e uno stile di vita sano sono indispensabili in questo. Tuttavia, ci sono molte prove che Shilajit, una medicina tradizionale ayurvedica associata a vari benefici per la salute, ha un impatto diretto sul mantenimento e sul miglioramento della densità ossea e sulla produzione di cartilagine.

 

Densità ossea

Nel 2016 è stato fatto un importante studio per questo chiamato: "L'estratto di Shilajit riduce lo stress ossidativo, l'infiammazione e la perdita ossea per preservare in modo dose-dipendente la densità minerale ossea nelle donne in postmenopausa con osteopenia: uno studio randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo". Uno "studio in doppio cieco" significa che alcuni dei partecipanti ricevono un placebo che non lo sanno e che i ricercatori non sanno chi riceve un placebo e chi no. In questo studio, 60 donne in postmenopausa tra i 45 ei 65 anni con osteopenia (perdita ossea) sono state trattate per 48 settimane in 3 gruppi. Il gruppo 1 ha ricevuto un placebo, il gruppo 2 ha ricevuto 250 mg di Shilajit al giorno e il gruppo 3 ha ricevuto 500 mg di Shilajit al giorno.

 

In questo studio, la densità ossea è stata misurata alle settimane 0, 24 e 48 nella colonna lombare (parte bassa della schiena) e nel collo del femore. I marcatori circolanti del turnover osseo sono stati misurati alle settimane 0, 12, 24, 48. Nel caso in cui non sai cos'è il turnover osseo: il turnover osseo è un processo permanente che coinvolge il riassorbimento osseo seguito dalla sostituzione con nuovo osso che ha poco o nessun cambiamento di forma. Il calcio viene trasferito dal fluido osseo al flusso sanguigno dagli osteoclasti che dissolvono l'osso (riassorbimento osseo).

 densità ossea apexnutrition shilajit

In seguito ai risultati, è stato riscontrato che il gruppo placebo presentava un progressivo deterioramento della densità ossea e del turnover. Entrambi i gruppi che hanno ricevuto Shilajit hanno visto un notevole miglioramento della densità ossea e del turnover rispetto alle misurazioni basali alla settimana 0.

 

I miglioramenti di Shilajit sono attribuibili alla riduzione del turnover osseo accelerato, dell'infiammazione e dello stress ossidativo che si verificano con la carenza di estrogeni. Soprattutto nelle donne a più alto rischio di osteoporosi e fratture ossee, l'integrazione giornaliera con Shilajit promuove la densità ossea nelle donne in postmenopausa con osteopenia.

 

 

Cartilagine

Lo studio "Potenziale effetto farmaceutico di Shilajit (mumie) sull'artrosi sperimentale nel ratto" dal 2018 ha esaminato il potenziale di Shilajit nel trattamento dell'artrosi. Lo studio è stato condotto su ratti con osteoartrite che sono stati divisi in due gruppi. Un gruppo è stato trattato con Shilajit e l'altro gruppo è servito come gruppo di controllo.

 

I risultati hanno mostrato che i ratti trattati con Shilajit avevano un dolore e un'infiammazione significativamente inferiori rispetto al gruppo di controllo. Inoltre, anche le anomalie della cartilagine e la perdita della superficie della cartilagine nel gruppo trattato erano significativamente ridotte rispetto al gruppo di controllo. Questi risultati suggeriscono che Shilajit potrebbe potenzialmente essere utilizzato come trattamento efficace per l'osteoartrosi.

 

Lo studio ha anche dimostrato che lo Shilajit ha avuto un effetto positivo sullo stato antiossidante e sui livelli di colesterolo nel sangue dei ratti, contribuendo alla salute generale del corpo. Lo studio conclude che Shilajit può essere un'opzione terapeutica promettente per l'osteoartrosi e sono necessari ulteriori studi per esplorare le sue potenziali applicazioni cliniche.

 

 cartilagine ApexNutrition

 

 

Il studio "Effetto accelerante di Shilajit sulla proprietà osteogenica delle cellule staminali mesenchimali di derivazione adiposa (ASC)" riguarda l'effetto di Shilajit sulla salute delle ossa.

Questo studio ha esaminato gli effetti di Shilajit sulle proprietà osteogeniche (La formazione di nuovo tessuto osseo) delle cellule staminali mesenchimali (ASC). I ricercatori hanno studiato se Shilajit può contribuire a una guarigione più rapida delle fratture ossee promuovendo la differenziazione degli osteoblasti delle ASC. La differenziazione degli osteoblasti è il processo mediante il quale alcune cellule del nostro corpo si trasformano in cellule che aiutano a formare le nostre ossa. Queste cellule sono chiamate "osteoblasti" e aiutano a mantenere le nostre ossa forti e sane. La ricerca si è concentrata in particolare sulla combinazione di Shilajit con un idrogel chiamato alginato, che ha una proprietà benefica per l'ingegneria tissutale.

 

Lo studio mostra che Shilajit ha promosso la differenziazione degli osteoblasti di ASC in colture 3D incapsulate in alginato, rispetto alle colture 2D con o senza mezzo osteogenico. Questo è un liquido che contiene alcune sostanze che assicurano che le cellule staminali possano trasformarsi in cellule ossee. È una specie di "cibo" di cui le cellule staminali hanno bisogno per crescere e svilupparsi in cellule ossee. I risultati ci dicono che Shilajit non solo ha un effetto osteoinduttivo, ma migliora anche l'efficacia del mezzo osteogenico.

 

I risultati di questo studio sono in linea con studi precedenti che dimostrano che Shilajit può prevenire l'osteoclastogenesi, il processo mediante il quale si formano gli osteoclasti. Queste cellule distruggono il tessuto osseo. Prevenire o arrestare questo processo garantisce quindi una maggiore densità ossea. È stato anche dimostrato che Shilajit può stimolare la differenziazione degli osteoblasti e promuovere la mineralizzazione.

 

Questo è importante da menzionare Shilajit è una fonte di calcio, magnesio e macromolecole biologiche come proteine, aminoacidi, acidi nucleici e maree, carboidrati e lipidi, tra cui il collagene, proteina importante per l'osteogenesi. Shilajit promuove l'osteogenesi attraverso la stimolazione di attività anaboliche, come l'aumento della sintesi di proteine, acidi nucleici e il trasporto di minerali nel tessuto osseo.

 

 

Conclusione

La ricerca ha dimostrato che lo Shilajit contribuisce alle proprietà osteogeniche delle cellule staminali mesenchimali derivate dal tessuto adiposo e che la combinazione di Shilajit con l'alginato può servire come materiale adatto per l'ingegneria tissutale e la somministrazione controllata di farmaci nella medicina rigenerativa. Shilajit può promuovere la differenziazione degli osteoblasti, migliorare la mineralizzazione ossea, prevenire l'osteoclastogenesi e sostenere la salute generale. Il potenziale di Shilajit per l'uso nella medicina rigenerativa è promettente e quindi merita ulteriore ricerca e sviluppo.

 

Disclaimer:

Le informazioni fornite in questi blog si basano su ricerche e fonti di terze parti. Non abbiamo condotto noi stessi questi studi e pertanto non possiamo assumerci la responsabilità per l'accuratezza, l'affidabilità o la validità delle informazioni.

Inoltre, dichiariamo espressamente che il contenuto di questi blog non contiene indicazioni o garanzie sulla salute. Le informazioni fornite non devono essere considerate un sostituto della consulenza medica professionale. Consulta sempre un professionista sanitario qualificato prima di prendere qualsiasi decisione sulla base delle informazioni contenute in questi blog.